Battuta di focaccia

Per Capodanno avevo voglia di cimentarmi in un’impresa culinaria un po’ inusuale. Dopo gli altalenanti esperimenti con la pizza risalenti a qualche anno fa, la mia indole da panificatore si è risvegliata e mi sono quindi deciso per questa ricetta di focaccine aglio e rosmarino.

Di seguito le focaccine come apparivano appena uscite dal forno. Come si può vedere, la precisione nel modellare l’impasto non è certo il mio punto forte…

Le mie focaccine

Ecco di seguito i commenti dei fortunati che hanno avuto l’opportunità di assaggiare queste delizie:

“Ok, ti consento di portarle alla cena,” (Elisa dalla Toscana).

“Dai, non sono male!” (Valentina dal Lazio).

“Ma sono meglio di quelle di <Supermercato Concorrente>!” (Calogero dalla Sicilia).

“Mi dispiace ma sono allergica al lievito,” (Angela dalla Sardegna).

10 commenti su “Battuta di focaccia

  1. …erano veramente buone, ma cosa che + mi ha sorpreso (considerate le origini del cuoco!) ERANO SALATE!!!

    Elisabetta dalla Liguria

  2. @Gianluca: beh non ho mica scritto “delizie”… la cosa era ganza anche se venivano male 😀

    @Gianluca, Elisabetta, Calogero: grazie ancora :)

    @happy_emi: diciamo che fortunatamente Elisa era al lavoro, e quando è tornata ha assistito al “dopo”, mentre si è persa il “durante”…

    @lookdown: non sai quanto è vero :) ma troverò pure qualcosa per cui sono portato, prima o poi!

  3. @Cristina: diciamo che c’è una certa varianza nei diametri… ma poi messe alla rinfusa nel cesto hanno quell’aria molto rustica che ha un suo fascino, diciamo così! :)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *