Orgoglio gaio

Concludo il resoconto di questo fortnight londinese con un piccolo reportage della grande manifestazione che si è svolta sabato. Ho anche rimediato un paio di occhiolini. E visto Boy George dal vivo (pensa te). La sera, poi, il London Eye era illuminato coi colori dell’arcobaleno.

The blur

Il paradosso dei blog è che a volte rischiano di restare muti proprio nei momenti più concitati. Ad esempio nelle ultime due settimane ne ho passate di cotte e di crude. Per cominciare sono stato al mare con alcuni ex-compagni delle superiori per celebrare i dieci anni dall’esame di maturità. Dieci: vi risparmio le solite […]

Legocentrismo

Sapevo che, nel grande schema delle cose, vincere un secchiello di costruzioni alla cena di Natale del laboratorio sarebbe prima o poi servito a qualcosa. È stato buffo, dopo tanti anni, provare di nuovo certe sensazioni dimenticate, tipo quel lieve fastidio alla punta delle dita, o l’irritazione di quando due pezzi non ne vogliono sapere […]

Un anno di blog

Giusto un anno fa, in una gelida stanza al primo piano di una splendida casetta londinese in zona Oval, inauguravo questo blog. Lo ricordo perché si sappia dove porre la targa blu quando sarà il momento. 85 post e 112 immagini dopo, voglio festeggiare riportando alcuni dei commenti che mi sono rimasti più impressi fra […]

Diecimila

Oggi, venerdì 9 maggio 2008, compio diecimila giorni. Sul perché lo sappia o perché me ne freghi qualcosa, non c’è nulla che possa dire che riesca a togliere l’alone geek che circonda questa trovata, per cui mi risparmio la fatica. Anzi, farò di peggio. Infatti, rappresentando i giorni come pixel e mettendoli in fila uno […]