Fai festa e poi party

Proprio il giorno prima di partire mi sono ritrovato ad un barbecue a casa di amici di amici. Mi piaceva molto l’idea di passare così l’ultima giornata a Londra, in maniera inusuale: un pomeriggio fuori dal centro, a casa di persone che non conoscevo, e via dicendo.

Ma la cosa bella, che farà sicuramente crepare d’invidia tutti i geek in ascolto, era che in questo appartamento tutti e quattro gli inquilini lavoravano per la EA, sì, proprio la Electronic Arts di Sims e Fifa, tanto per citarne due.

Pur avendo tutti un’aria piuttosto cool e un atteggiamento estroverso, non di meno sempre di animo geek erano muniti, per cui ogni stanza era stata attrezzata con tv piatta a 34”, console di ultima generazione e pila di giochi.

La stanza Mario Kart / Super Smash Bros. ha ricevuto la sua degna attenzione, così come la stanza Halo… ma a farla da padrona è stata sicuramente la stanza Rock Band, con tutti gli strumenti ben piazzati e la gente che si scannava per giocare. Rock Band è il party game definitivo, punto e basta.

Rock Band

Ed è pure l’unica occasione in cui mi vedrete suonare la batteria, penso.

5 commenti su “Fai festa e poi party

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *