Il volantino dei sogni

Estratto dall’arringa difensiva nel processo Contea di Pisa contro immigrato senese:

Rubare, certo, un reato disdicevole… ma possiamo poi dire che sottrarre un volantino dalla cassetta della pubblicità di un condominio sia davvero rubare? Si tratta di un oggetto gratis e per giunta destinato a sicuro cestinamento. Vi chiedo allora: è più grave questo furto, o la sciatteria con cui l’addetto al volantinaggio svolge il suo lavoro, mancando ogni mese di imbucare il volantino proprio alla porta dell’imputato?

E poi, Vostro Onore… è forse reato alla fine di una lunga giornata voler tornare a casa, buttarsi sul divano, e quivi fantasticare su un mondo ideale? Un mondo, cioè, in cui il mio assistito sia in possesso di stampante laser a colori, monitor a 42” e Guitar Hero World Tour?

È questo che volete, condannare un sogno?

L’imputato fu poi ritenuto colpevole e condannato a cinque mesi di pioggia.

13 commenti su “Il volantino dei sogni

  1. Questo è quello che abbiamo sempre fatto anche noi…almeno finchè non abbiamo messo sul citofono la mitica cassetta “Pubblicità Condominiale”: una svolta! 😀

  2. Noi ne abbiamo una raccolta incredibile… magari le offerte sono scadute, ma per sognare un po’ nel magico mondo dei gadget tecnologici o nel favoloso mondo del bricolage sono perfetti… te li passo se vuoi, ma mi raccomando… li conservo in modo maniacale dentro le bustine di plastica e li leggo aprendoli al più di 30°!! 😛

  3. @happy_emi, Tokai, Cristina: devo ammettere che ultimamente ce lo stanno consegnando… spero che la situazione si sia risolta, come faccio senza il volantino del Mediamondo?!

    @Gianluca: uhm… ma che, gnente gnente mi stai a piglià un po’ per il culo?! 😉

    @GS: mitico, a dire il vero mi immaginavo più lo Hyperchicken di Futurama, con Lionel Hutz c’erano concrete possibilità di vittoria! (Se poi uno può permettersi il cosiddetto “avvocato dai capelli blu”…)

  4. @happy_emi: in realtà ognuno di noi vorrebbe liberare la casa dai volantini che ci assediano 😀 Perchè se è vero che Dave ne sente la mancanza, ci sono casi in cui l’eccesso di “sogni a poco prezzo” riempie la casa di “monnezza” ! 😀

    p.s. comunque ormai i tv LCD da 42″ Full HD te li regalano ( 😛 ) quindi sarebbe il caso che nella “casa dove non arrivano i volantini del paese dei balocchi” entrasse questo oggetto dei desideri, magari con una bella PS3 e Wipeout HD…oppure una bel Guitar Heroes 😀

  5. secondo me ci dovrebbe davvero essere una regolamentazione a riguardo.

    qual’e’ l’impatto ambientale di trilioni di fogli plastificati creati e distrutti nel giro di 24 ore?

    proposta 1 IL LEGALITARIO
    metto l’insegna sul portone “no pubblicita grazie”, la pubblicita’ arriva uguale, metto il foglio in una busta e lo recapito a chi di dovere, che provvedera’ solertemente ad incularsi il mandante (mediaworld,coop etc) con pena pecuniaria rilevante.

    proposta 2 IL FLASH MOBBER
    raccolgo tutti i foglietti e li separo per mandante. dico di fare lo stesso a tutti sul blog di zio dave. poi appena riempio 3-4 scatoloni (2 mesi dovrebbero bastare) mi reco con gli altri mobbers nel luogo prescelto dove restituiremo la cartaglia in maniera creativa (si accettano suggerimenti, i miei possono essere cruenti)

    proposta 3 IL TERRORISMA
    ritaglio le lettere dai foglietti e li uso per minacciare via posta i direttori commerciali dei mandanti e le loro famiglie. Tipo simulare una innocente letterina di un pen pal al suo pargoletto, e all’interno deliri vari corredati da immagini di baribie sodomizzata con il wii remote da un incredibile hulk che spunta dal nuovo LCD HD 25723 pollici, e ogni pollice in qualche orifizio.

  6. @lookdown: l’ho sempre trovato somigliante a Fini, ma ora che me lo dici…

    @elisa: facciamo poco gli spiritosi, sai bene che, dopo una congrua sosta in bagno, i volantini vengono sempre buttati!

    @gigilatrottola: effettivamente sull’impatto ambientale del volantinaggio mi interrogo anch’io, ma almeno riciclo tutto (potrebbero però usare carta più schiccia effettivamente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *