Cartoline dai nostri luoghi

Visto che da remoto potevo partecipare poco all’organizzazione concreta del matrimonio, ho cercato di darmi da fare almeno con la matita. I disegni qui di seguito sono stati usati come segnaposti tematici, dove il tema era “luoghi significativi e patrimonio storico/artistico delle città in cui abbiamo vissuto.” Dato il poco tempo e la (relativamente) grande […]

Il mio 2010

La mia indole scientifico/matematica mi fa provare profonda antipatia verso tutti i servizi, articoli, numeri speciali di fine anno che vengono prodotti e pubblicati quando siamo ancora a Dicembre: mi sembra come fare un necrologio a uno che è ancora vivo. Ciò detto, il ritardo di questa vignetta è dovuto puramente alla mia pigrizia. Comunque, […]

Ode in morte del G1-AK005C

Già subito la scarsa mia pazienza fu messa seriamente a dura prova giacché così in ritardo mi arrivasti che in vendita eri ormai in versione nuova. Vabbè, a parte questo fui contento (vorrei vedé, con quanto mi costasti!) soffiavano le ventole col vento che caldo è emesso al picco di potenza. T’ho usato tutti i […]

Jatevenne

Dice il saggio che non riusciamo ad apprezzare ciò che abbiamo finché non lo perdiamo. Un’amara verità. In questo caso, però, non è andata così. Noi del nostro appartamento di Muswell Hill siamo sempre stati estremamente e vocalmente contenti. È vero: inizialmente, com’è normale, eravamo molto attenti a non cantare vittoria troppo presto, nella paura […]

Il giornalino dei mondiali

Battute che non fanno ridere, caricature che non assomigliano: per chi si fosse chiesto com’era il giornalino sui mondiali che facevo quando avevo nove anni, beh, era più o meno così. (Per i più duri di comprendonio: cliccare sull’immagine per ingrandirla.)

Campionamenti del Mondo

1982 — È il caso di dirlo: se c’ero dormivo. Ma ho sempre ritenuto di buon auspicio cominciare con una vittoria. 1986 — Ricordo solo che Topolino ne fece un gran parlare; io di certo non colsi la portata dell’evento. 1990 — Vittima senza speranza della tempesta mediatica, sommerso da montagne di merchandising,¹ collezionavo religiosamente […]

Sessanta Settanta

Porgiamo l’estremo saluto a quel cellulare che mi accompagna fin dall’inizio del blog: to date, di gran lunga il mio acquisto con miglior rapporto soddisfazione/tempo-impiegato-a-decidere.

La smaterializzazione della high street inglese

A volte qualcuno dall’Italia mi chiede se e quanto si senta la crisi economica da queste parti. Nel complesso direi che nella vita di tutti i giorni, ora come ora, non si avverte molto; poi certo, se uno vuole andarsi a cercare i segnali non deve faticare per trovarli. Ad esempio la stagione dei saldi […]

Corso di disegno / 1

La prenderò alla lontana. Tanti anni fa, io e l’amico G.S. decidemmo di seguire un corso di fumetto. Il corso era chiaramente amatoriale, tant’è che si teneva presso un centro di discipline olistiche. Sulla competenza dell’insegnante poteva essere legittimo nutrire dei dubbi, specie quando la direttrice ci disse che era suo fratello. Dico la verità: […]

Il mio 2009

E così anche quest’anno volge al termine, in un vortice di simmetrie interne ed esterne: Auguro a tutti i lettori di passaggio di concludere al meglio il 2009 con una bella mangiata — dopodiché buon 2010 a tutti!