L’infinito cadavere

Chiudiamo quest’anno abbastanza prolifico con la traduzione in italiano del mio contributo a Infinite Corpse, un’iniziativa molto carina di un collettivo di fumettisti di Chicago (link, NSFW). In pratica si tratta di un fumetto a cui tutti possono contribuire portando avanti la storia nella direzione che vogliono. L’unico punto fisso è il protagonista Corpsey, uno […]

Figure di pattinaggio

Ebbene sì, questa è la nostra nuova attività per il 2011/2012. La colpa è di Vancouver, a furia di vedere tutta quella gente in pattini e biciclette di tutti i tipi, mi è venuta una voglia matta di provare — ed Elisa non si è fatta certo pregare. Abbiamo preso un paio di lezioni per […]

Habemus tablet

Questa è davvero buffa. Tutto è cominciato martedì sera quando, verso le cinque e mezza, è spuntato un messaggio nel newsgroup dell’uffico, che linkava la seguente notizia: “Hp Touchpad a 89£ anche in Uk, dalle ore 18 sul sito di Dixons, da domani nei negozi”. Cos’era successo: la Hewlett Packard aveva da pochi giorni annunciato […]

Dream within a dream

Sto guardando l’anteprima di una nuova serie televisiva. Le puntate sono quotidiane, come una soap opera, ma ogni settimana cambia ambientazione. La prima settimana è una sorta di sitcom piuttosto piatta. Nella seconda settimana i protagonisti sono delle specie di condor. Questo ciclo di puntate comincia con un lunghissimo piano sequenza che segue il percorso […]

Carta libera

Ma dai, Carta, torna qui! Stavo a scherzà! In questa casa c’è posto per tutti! …ma no che non sei grassa, sei solo compatta!

La sollecitudine dei numeri primi

In realtà stavolta siamo partiti dal presupposto di voler restare in zona. Questo già semplificava molto le cose. A distanza di un paio di mesi dalla scadenza del contratto, però, era quasi inutile mettersi a cercare, visto che qui in genere le case le trovi disponibili da subito — e non è che ti aspettano […]

La prima “prima della prima”

Un grosso studio di effetti speciali tipicamente lavora su più film contemporaneamente. La forza lavoro viene assegnata ai vari progetti in funzione del tempo a disposizione e della quantità di lavoro da fare, dopodiché gli show — come vengono chiamati in gergo — sono abbastanza indipendenti gli uni dagli altri, talvolta arrivando anche a sviluppare […]

Birmingham e la fabbrica di cioccolato

Stanca di non trovare il biglietto d’oro nonostante il prolungato e assiduo impegno, Elisa ha sbottato: “basta ci andiamo lo stesso!” E così una domenica mattina ci siamo ritrovati a sonnecchiare, invece che nel letto, su un pendolino diretto a Birmingham. Da lì poi ci siamo diretti verso lo stabilimento dell’azienda dolciaria Cadbury, forse un […]

Trenini

Potevo non andare ad una mostra mercato di modellismo ferroviario che si teneva praticamente sotto casa mia? La risposta, ovviamente, è: no, non potevo. Non avrei mai scoperto l’esistenza della T-Gauge, per dire. Quello che potevo evitare, invece, era di perdere due settimane a imprecare contro software instabili, computer lenti, upload interminabili, bug vari di […]