Ode in morte del G1-AK005C

Già subito la scarsa mia pazienza fu messa seriamente a dura prova giacché così in ritardo mi arrivasti che in vendita eri ormai in versione nuova. Vabbè, a parte questo fui contento (vorrei vedé, con quanto mi costasti!) soffiavano le ventole col vento che caldo è emesso al picco di potenza. T’ho usato tutti i […]

Sessanta Settanta

Porgiamo l’estremo saluto a quel cellulare che mi accompagna fin dall’inizio del blog: to date, di gran lunga il mio acquisto con miglior rapporto soddisfazione/tempo-impiegato-a-decidere.

La smaterializzazione della high street inglese

A volte qualcuno dall’Italia mi chiede se e quanto si senta la crisi economica da queste parti. Nel complesso direi che nella vita di tutti i giorni, ora come ora, non si avverte molto; poi certo, se uno vuole andarsi a cercare i segnali non deve faticare per trovarli. Ad esempio la stagione dei saldi […]

Sic transit gloria Virginis

Da quando non vivo più a Siena, ogni volta che torno c’è sempre un negozio nuovo, una facciata rifatta, una strada coi sensi unici cambiati… All’inizio mi stupivo molto ogni volta, ormai non ci faccio neanche più caso. Giustamente da quando ci ero stato l’ultima volta, qualche mese fa, è cambiato qualcosina anche a Londra. […]

Un post triste per Giorgio Bettinelli

Stufo di una vita che comunque, a quanto si ricostruisce qua e là da alcuni sporadici accenni, aveva già avuto i suoi momenti piuttosto inusuali e movimentati, tale Giorgio Bettinelli decide di lasciare tutto: dà in affitto il suo appartamento e con quell’introito mensile va a vivere di rendita in un posto sperduto dell’Indonesia. Non […]