Sarcasme roulant / 3

Ennesimo tentativo da parte delle attrezzature da palestra di farmi pesare gli anni che passano (qui i precedenti: uno e due).

State tranquilli che la prossima volta ce lo ricordiamo

Domenica mattina come spesso accade abbiamo preso l’autobus per andare verso il centro. Tutto procedeva come al solito, quando all’improvviso l’autista si è fermato e ha spento il motore. Ora — è vero che gli autobus sono talmente frequenti che a volte si accavallano, per cui devono fermarsi per “regolare il servizio”. Però normalmente lo […]