150 anni sottoterra

Quest’anno la metropolitana di Londra compie ben 150 anni – giusto due in meno dell’Italia unita. In alcune stazioni c’è una simpatica campagna celebrativa di cui purtroppo pare non esserci praticamente traccia online. Sono una serie di poster (nelle stazioni più evolute sono anche animati) che rappresentano, in fila sulla scala mobile, i passeggeri tipici […]

State tranquilli che la prossima volta ce lo ricordiamo

Domenica mattina come spesso accade abbiamo preso l’autobus per andare verso il centro. Tutto procedeva come al solito, quando all’improvviso l’autista si è fermato e ha spento il motore. Ora — è vero che gli autobus sono talmente frequenti che a volte si accavallano, per cui devono fermarsi per “regolare il servizio”. Però normalmente lo […]

Trenini

Potevo non andare ad una mostra mercato di modellismo ferroviario che si teneva praticamente sotto casa mia? La risposta, ovviamente, è: no, non potevo. Non avrei mai scoperto l’esistenza della T-Gauge, per dire. Quello che potevo evitare, invece, era di perdere due settimane a imprecare contro software instabili, computer lenti, upload interminabili, bug vari di […]

Cronache dal nuovo mondo

E quindi, ridendo e scherzando, ho già passato una settimana al mio nuovo lavoro. Che dire? In ordine sparso: sono finito in un covo di supergeek, mi hanno dato una scrivania bella larga con due monitor e una sedia come il dio dell’ergonomia comanda, usiamo Linux, le comunicazioni avvengono tramite newsgroup interni stile Usenet, siamo […]

The blur

Il paradosso dei blog è che a volte rischiano di restare muti proprio nei momenti più concitati. Ad esempio nelle ultime due settimane ne ho passate di cotte e di crude. Per cominciare sono stato al mare con alcuni ex-compagni delle superiori per celebrare i dieci anni dall’esame di maturità. Dieci: vi risparmio le solite […]

The Silentiator

Soggetto per un film horror. Nella speranza di vederlo realizzato prima possibile, cedo i diritti gratuitamente al primo produttore che me li chiede. Siamo all’inizio di un lungo viaggio in treno. Una comitiva di otto persone composta in egual misura da adulti e bambini schiamazza rumorosamente, facendo largo uso di voci acute, risate, occasionali pianti […]

E via Pietrasantiando

Questa settimana avevo una riunione a Pietrasanta, ridente cittadina che mi ispira una immotivata simpatia per il solo fatto di aver abitato per tanti anni in via Pietrasantina. Quando è stato il momento di tornare, alla stazione ho trovato una gradita sorpresa: sul monitor, il treno per Pisa Centrale era annunciato prima dell’orario che mi […]

Un treno chiamato scaracchio

Qualche giorno fa, mentre aspettavo il treno, arriva un gruppo di ragazzetti sbraitanti, tre maschi e tre femmine. Messi uno sopra l’altro potevano raggiungere, to’, i tre metri, tre metri e mezzo, però facevano più casino di uno zoo. E qui già mi ero messo storto. Quando arriva il treno, i tre maschi salgono, e […]

Cose che si dicono ad Amsterdam

— Ammazza quanto è grande Schiphol. Se vai a vedere è grande quanto Pisa. Dopo l’atterraggio, i piloti devono guidare l’aereo a terra per un buon quarto d’ora. — Minchia che freddo! — Se leggi un cartello in francese o tedesco, con un pizzico di fantasia capisci più o meno cosa dice. Se leggi un […]